Recensione: Causa di morte sconosciuta
di Tess Gerritsen, Longanesi

Recensione: Causa di morte sconosciuta
di Tess Gerritsen, Longanesi

Causa di morte di Tess Gerritsen

Causa di morte sconosciuta” di Tess Gerritsen, edizioni Longanesi.

Causa di morte sconosciuta Tess Gerritsen

La detective Jane Rizzoli e il medico legale Maura Isles sono alle prese con un nuovo ed atroce delitto. Uno spietato assassino  si aggira per Boston, il suo modus operandi lascia sconcertati per l’efferatezza e la ferocia, in più le scene del crimine sembrano raccontare una storia,  uno strano simbolismo che racchiude un messaggio ben preciso. Tocca a loro, Jane e Maura, interpetrare il messaggio del killer, estrapolarne il significato e seguirne le orme.

Le indagini faticano a dare un volto all’assassino che si diverte a stuzzicare gli inquirenti con la strategia dei suoi omicidi. Maura Isles si pone molte domande, le vittime non sembrano avere nulla in comune, eppure qualcosa le lega. E poi, cosa ha causato la loro morte? Nessuna lesione, niente ferite da arma da fuoco, niente sangue, nessun strangolamento, un vero dilemma per il medico legale.

Domande che assillano Maura in un momento cruciale della sua vita privata, sofferente per un amore impossibile e in conflitto con sua madre, una serial killer rinchiusa in un carcere di massima sicurezza e malata terminale. Un rapporto negato con forza da Maura, quella donna, una spietata assassina, manipolatrice e crudele, l’ha solo partorita eppure sente uno strano legame con lei, e sarà proprio sua madre ad indicarle una nuova pista da seguire.

Il passato, è lì che si trovano le risposte, i pezzi cominciano ad incastrarsi, in una rincorsa contro il tempo, perché il killer sta seguendo un piano ben preciso. Cosa c’entrano i martiri della storia cristiana? L’assassino vuole raccontarci una storia o vuole semplicemente mettere in guardia qualcuno?

Con un ritmo incalzante, l’autrice ci trascina nelle menti di ogni personaggio, scavando tra le pieghe del loro passato, restituendoci identità corrotte dal male e dall’avidità. Un viaggio a ritroso nel tempo per far luce sui troppi segreti, che per troppo tempo sono rimasti sepolti, negati. Molti ne hanno pagato il prezzo, vittime innocenti, e ora tocca a Jane e Maura portare alla luce il vero volto verità, perchè i mostri possono avere qualsiasi forma e dimensione, e i più pericolosi sono quelli di cui non sospetti, quelli di cui pensi di poterti fidare.

Tess Gerritsen ancora una volta non delude i suoi lettori, la sua scrittura asciutta, accattivante, si adatta perfettamente a questa storia. Una trama ben calibrata e non affatto prevedibile, stimolante per il lettore che si sente coinvolto e sfidato a risolvere l’enigma. Nel complesso un buon libro da leggere e regalare.

Scheda dell’editore

Dalla penna di Tess Gerritsen, arriva in libreria Causa di morte sconosciuta, il nuovo capitolo della saga dedicata alla detective Jane Rizzoli e all’anatomopatologa Maura Isles, cui è ispirata l’omonima serie televisiva.

Jane Rizzoli viene chiamata sulla scena di un omicidio: Cassandra Coyle, giovane filmmaker, viene trovata morta a Boston, stesa sul letto completamente vestita. Nessuno direbbe che si tratta di un omicidio, se non per un agghiacciante dettaglio: il killer le ha messo i suoi stessi occhi in mano. Rizzoli e Isles, chiamate sulla scena, dopo l’autopsia capiscono che cosa l’abbia uccisa: è stata prima drogata con alcol e ketamina, poi soffocata. Ma chi, dopo averla uccisa, le ha cavato gli occhi? A distanza di poco tempo, su un molo viene trovato un giovane trafitto da tre frecce nel petto.

Un omicidio analogo: ketamina e alcol, poi il soffocamento. Le morti sembrano legate, ma cosa si cela dietro allo strano simbolismo degli occhi e delle frecce? Poi l’illuminazione: Maura si ricorda dei martiri cristiani raffigurati sulle vetrate della chiesa che frequentava Daniel, il suo ex fidanzato, e decide di contattarlo, risvegliando un amore in realtà mai finito. Jane rimane scettica circa quella pista, ma quando un caso di presunta morte accidentale, causato da un incendio poco tempo prima, si rivela essere un omicidio, è impossibile non pensare a Giovanna d’Arco. Ma proprio quando Jane e Maura pensano di aver trovato la mente perversa dietro agli omicidi, il passato che credevano sepolto torna in superficie.

TESS GERRITSEN, dopo essere stata un medico con la passione per la scrittura, è diventata un’affermata scrittrice con la passione per il medical thriller, genere che ha rinnovato con personaggi indimenticabili, soprattutto nella serie dedicata alla detective Jane Rizzoli e all’anatomopatologa Maura Isles. Tra gli ultimi titoli pubblicati da Longanesi: Il silenzio del ghiaccio, L’ultima vittima, Muori ancora. Del 2016 lo stand-alone Il battito del sangue (2016) ambientato in Italia.

Causa di morte sconosciuta
Tess Gerritsen
Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Anno edizione: 2018
Pagine: 384 p., Rilegato
EAN: 9788830448834

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*